L’appello di Trudeau per la democrazia distrutto nel Parlamento europeo: “I vostri metodi si adattano a una dittatura della peggior specie”.

L’appello di Trudeau per la democrazia distrutto nel Parlamento europeo: “I vostri metodi si adattano a una dittatura della peggior specie”.

“Per noi, leader responsabili che hanno a cuore i nostri cittadini e la nostra democrazia, c’è molto lavoro da fare”. Queste sono le parole che Justin Trudeau ha pronunciato mercoledì 23/03/2022 davanti al Parlamento europeo. Il primo ministro canadese ha parlato della protezione della democrazia e dei pericoli del populismo, mentre lui stesso è sempre più accusato di autoritarismo e totalitarismo. I deputati Mislav Kolakušić e Christine Anderson non hanno gradito la performance del canadese: “È una vergogna. Risparmiaci la tua presenza”.

Il discorso di Trudeau in cui ha parlato di “l’ascesa di populisti cinici che sfruttano la paura in tempi incerti”, l’attacco di Putin alla democrazia” e “il lavoro che deve essere fatto per salvare la democrazia”, non è stato ben accolto da tutti i politici. Per loro, l’appello del primo ministro per la democrazia è ipocrita visti gli sviluppi in Canada negli ultimi due anni. La controversa reazione del governo a “The Freedom Caravan” all’inizio di quest’anno ha solo aumentato la loro sfiducia.

Il politico croato ed ex giudice Mislav Kolakušić ha reagito con forza alle parole del canadese: “Il Canada è diventato un simbolo delle violazioni dei diritti umani negli ultimi mesi. I metodi a cui abbiamo assistito si possono chiamare liberali, ma per molti cittadini di tutto il mondo si adattano a una dittatura della peggior specie”.


Christine Anderson, rappresentante tedesca di Alternative für Deutschland (AfD), ha bollato Trudeau così come Kolakusic. “Signor Trudeau, lei è una vergogna per la democrazia. (…) un primo ministro che esprime apertamente ammirazione per la “dittatura di base” cinese, che schiaccia i diritti fondamentali perseguendo e criminalizzando i cittadini… cittadini che vengono dipinti come terroristi. Solo perché hanno il coraggio di opporsi alla sua idea perversa di democrazia… Quest’uomo non dovrebbe assolutamente parlare qui”. Ecco il contributo della Anderson – che lei stessa descrive come “un benvenuto appropriato” e “dritto al punto”.


Qui sotto si può vedere l’intero discorso di Trudeau di mercoledì scorso.

 

Reputazione

Trudeau, quando ha assunto la carica di primo ministro nel 2015, era conosciuto come un uomo che apprezzava l’inclusività, la diversità e il rispetto. Ogni cittadino era uguale e meritava di essere trattato allo stesso modo, indipendentemente dal background culturale, dalla religione, dal colore o dall’orientamento sessuale. Inoltre, gli indigeni canadesi avrebbero finalmente ottenuto il rispetto che meritavano, e la loro sofferenza avrebbe avuto un posto. Tuttavia, l’immagine di un primo ministro progressista con una politica idem si sta rapidamente sgretolando.

La politica della corona nel vasto paese era molto severa. Molte persone si sentivano private di più libertà del necessario. L’azione del governo contro i partecipanti e i simpatizzanti della recente ‘Freedom Caravan’ è stata sufficiente per molte persone: quella che vedevano come una protesta pacifica e legittima è stata brutalmente soppressa. La legge d’emergenza che il primo ministro ha poi tirato fuori dall’armadio ha superato ogni limite per i critici. I seguaci critici credono che la tolleranza e l’uguaglianza dei diritti per tutti valgano solo finché sono in linea con Trudeau e i suoi soci politici.
Presa di potere

Dal 2019, Trudeau ha guidato un governo di minoranza. Nel 2021, sono state indette elezioni anticipate nella speranza di ottenere una maggioranza (che avrebbe facilitato l’attuazione delle politiche), ma anche in questo caso non ha avuto successo. Infatti, in termini assoluti, il partito conservatore è più grande. Con circa il 32% dei voti, il partito liberale dell’attuale leader politico è il partito di governo meno popolare della storia parlamentare canadese. Dopo un accordo politico nel marzo 2022 tra i liberali e l’opposizione di sinistra Nuovo Partito Democratico (NPD), il partito conservatore parla di una presa di potere.

I legami tra Trudeau e il suo governo da un lato, e il World Economic Forum dall’altro – Klaus Schwab: “Metà del gabinetto del Canada era una volta un Young Global Leader del World Economic Forum” – stanno anche facendo arrabbiare la gente che si sente governata da un gruppo di persone che non sono lì per il popolo ma che servono un’agenda globalista.


Tradotto da cafeweltschmerz.nl

You may also like

Il fatto che questi partiti pro-costituzione siano riusciti a raccogliere il numero di firme necessario contro ogni previsione può essere un segnale che possono ottenere risultati inaspettati anche nelle elezioni vere e proprie e ribaltare la situazione.
41 views
In fondo, seppure divisi, l’obiettivo resta comune e lo riassume così l’avvocato Polacco, tra i fondatori di Vita: “Cacciare quelli che ci sono ora e sostituirli con persone oneste”.
14 views
Come aveva annunciato l’endocrinologo Giovanni Frajese (candidato per Italexit di Paragone) ha posto la sua firma sulle liste di Italia Sovrana e Popolare, in segno di unità. Il gesto è stato ricambiato da Paolo Pace, coordinatore regionale della coalizione guidata da Toscano e Rizzo.
11 views
Giovanni Frajese, endocrinologo che entra in politica per prima volta e come candidato per Italexit, anuncia che firmerà per Italia Sovrana e Popolare come segnale di unità.
10 views
160 morti al giorno non erano i "no-vax", ma erano persone 'vaccinate' e fragili.
13 views
«I vaccini sono pericolosi»: così la giudice di Firenze reintegra al lavoro la psicologa no vax (Corriere della sera) La notizia fu una bomba per l'insieme dei follower del WEF (World Economic Forum) e l'Agenda2030.
39 views
Eva Vlaardingerbroek mette in guardia dallo sradicamento delle nostre identità e dei nostri diritti fondamentali in tutto il mondo occidentale, ma in particolare in Europa.
13 views
Naomi Wolf analizza gli scioccanti 55.000 documenti della Pfizer sugli effetti collaterali del vaccino: arresti cardiaci, insufficienza epatica e morte. Pfizer e FDA sapevano, ma hanno voluto mantenere il segreto per 75 anni.
11 views
Robert Mark Buller è stato uno dei principali ricercatori statunitensi sul virus dell'ortosse, che ha condotto almeno due serie di ricerche sul guadagno di funzioni sui virus correlati al vaiolo. È morto in un incidente.
13 views
La prima falsa pandemia dell'OMS nel 2009, l'influenza suina (N1H1), ha potuto essere dichiarata solo dopo che l'OMS aveva adattato la definizione a proprio piacimento.
20 views
Questo reportage spagnolo sulla prima falsa pandemia dell'OMS, la influenza suina del 2009, analizza la lobby di Big Pharma e la causa intentata da Wolfgang Wodarg.
17 views
I rapporti di tre diversi paesi europei mostrano che la presunta pandemia di influenza suina del 2009 è stata inventata o almeno tremendamente esagerata.
19 views
Le Nazioni Unite e l'OMS sono state sostituite da grandi organizzazioni internazionali che godono di una sorta di immunità diplomatica.
25 views
Vera Sharav fornisce un resoconto dettagliato dei veri eventi che hanno causato l'"influenza spagnola" e traccia agghiaccianti paralleli con la pandemia di Covid-19.
27 views
La fede spesso cieca nei vaccini si basa fortemente sul doppio mito della polio. Il mito della malattia stessa e il mito ancora più grande del vaccino che avrebbe "curato il mondo"...
52 views
In questa prima parte l'introduzione e le prime due domande dal professor Pacini.
203 views
Prof Paolo Garello: educazione -> obedienza e conformismo -> manipolazione. Se non ci svegliamo non se la cava nessuno.
15 views
Aleksandr Dugin ha parlato al nostro Paese, lanciando un messaggio forte e chiaro: c’è bisogno di un grande risveglio. 13/04 Intervista Zoom da prof. Pacini.
210 views
Tutti nella sala d'attesa sono stati istruiti ad alzarsi ogni volta che sentivano un bip. L'unica persona non istruita copia questo comportamento, solo dopo alcuni bip.
20 views
Stanley Milgram ha mostrato come sia possibile che le persone sembrino andare piuttosto facilmente contro i propri principi e valori quando ricevono "ordini" da una presunta "autorità".
19 views
Gli esperimenti di conformità di Solomon Asch dimostrarono l'incredibile influenza della pressione del gruppo su un individuo.
19 views
Uno strumento per potere imparare a smontare i complotti e comprendere come funzionano i mecanismi del potere.
86 views
Julian Assange 2011 - La guerra è fatta dalle bugie dei media. La popolazione deve essere ingannata per le guerre.
18 views
"Il vero problema è il conformismo!" - Il Prof. Garello sulla manipolazione di massa e altro.
34 views

Page 1 of 3